Barbara d’Urso contro Mahmood sulla questione outing

Home Forum Barbara d’Urso contro Mahmood sulla questione outing

Questa Discussione contiene 1 discussione ed ha 0 risposte.
1 discussione
0 risposte
  • Author
    Articoli
  • #77540
    BOT-MisterMovie
    Amministratore del forum
    BOT

    “Live – Non è la D’Urso”, durante la puntata di ieri ha proposto un incontro tra le famiglie tradizionali e quelle omosessuali, qualcosa di simile era già accaduto durante la puntata dello scorso venerdì di Ciao Darwin e Barbara ha voluto dare un seguito alla questione che da sempre rientra nei suoi interessi.
    In studio Marco Carta che proprio da lei qualche mese fa aveva scelto di fare outing e dichiarare al mondo intero di essere omosessuale. Il ragazzo dice di aver sofferto tantissimo il non poter fare una passeggiata con il fidanzato, non poter camminare con lui come una coppia normale mano nella mano, non poterlo abbracciare. Racconta di vivere questo dispiacere sin da quando aveva 16 anni.
    Una storia toccante la sua, così come quella di molti altri ragazzi e ragazze che come lui si sono trovati ad affrontare la stessa problematica. A scagliarsi contro Marco e chi come lui ha scelto di urlare al mondo di essere omosessuale è proprio Mamhood, ultimo vincitore di Sanremo.
    Il ragazzo ha dichiarato che secondo lui andare da Barbara D’Urso per raccontare la propria omosessualità è imbarazzante, un avvenimento di questo genere ci fa andare indietro di circa 50 anni perché vuol dire continuare a fare distinguo e in in questo modo l’omosessualità non sarà mai una cosa normale.
    La conduttrice, aveva scelto di stare in silenzio fino ad ora e non replicare alle parole del cantante ma ieri si è creata la giusta occasione per farlo. Mahmood è un artista che le piace tantissimo, ma non condivide affatto il suo pensiero.
    I ragazzi omosessuali che vivono nei paesini ancora un po arretrati e si nascondono dalle famiglie che non accettano l’omosessualità, quando la incontrano per strada la ringraziano giornalmente perché trattando questi argomenti in qualche modo raggiunge anche coloro che rifiutano la realtà.

You must be logged in to reply to this topic.

Risposte recenti